REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI MUSICA
DELLA BANDA MUSICALE GIOVANILE 
PAVIA DI UDINE

ANNO SCOLASTICO 2020/2021

A. DESCRIZIONE E SCOPO

A.1 La Scuola di Musica della Banda Musicale Giovanile di Pavia di Udine è la scuola nata in seno all'omonima Associazione.

A.2 La Scuola di Musica della Banda Musicale Giovanile di Pavia di Udine ha la sua sede principale a Pavia di Udine, in via Selvuzzis nr.5

A.3 Lo scopo primario della Scuola di Musica è di diffondere la cultura musicale in tutte le fasce d'età.

 

B. ALLIEVI, ISCRIZIONI E RITIRI

B.1 La scuola accoglie allievi a partire dai 6 anni di età.

B.2 L'allievo che vuole iscriversi, o il genitore/l'esercente la patria potestà nel caso di allievo minorenne, deve compilare l'apposito modulo di iscrizione in tutte le sue parti dichiarando i dati richiesti.

B.3 La Scuola di Musica accetta iscrizioni durante tutto l'anno, tuttavia è preferibile iscriversi entro l'inizio dell'Anno Scolastico per iniziare l'attività ad ottobre.

B.4 L'allievo iscritto alla Scuola di Musica può ritirarsi in qualsiasi momento. L'allievo che vuole ritirarsi dalla Scuola deve avvertire il responsabile della Scuola di Musica (vedi i contatti) e dare motivazione del suo ritiro. In caso di ritiro non vengono rimborsate quote già pagate (vedi paragrafo F. RETTE).

 

C. CALENDARIO DELLE LEZIONI, FREQUENZA E DURATA

C.1 Il giorno di inizio dei corsi è deciso dal Consiglio Direttivo di anno in anno e viene reso pubblico con opportune comunicazioni.

Per l'anno scolastico 2020/2021 il giorno di inizio è il 1 ottobre 2020.

Ogni allievo concorderà autonomamente col docente la data e l'orario delle proprie lezioni singole (vedi C.4).

Per quanto riguarda le lezioni svolte in una classe con più allievi, giorno e orario verranno indicati dal docente a tutto il gruppo classe.

C.2 L'attività si conclude ufficialmente il 31 maggio. Il mese di giugno è riservato ad eventuali recuperi, saggi o altre attività speciali.

      Durante l'anno scolastico vengono osservate le stesse vacanze previste dal calendario scolastico regionale.

      Non si esclude che alcuni insegnanti possano progettare recuperi o attività integrative durante i periodi di vacanza. Ciò va concordato di volta in volta con gli allievi e le famiglie ed è compito degli insegnanti curarsi di tali comunicazioni.

      Il calendario scolastico regionale 2020/2021 è appeso presso la sede della Scuola di Musica e tutti gli allievi e le famiglie sono pregati di prenderne visione.

C.3 L'insegnante di strumento deve garantire almeno 28 lezioni all'anno per ogni allievo. La lezione si intende garantita quando l'insegnante è presente a scuola e svolge la sua regolare attività. Le assenze di allievi ed insegnanti sono disciplinate al paragrafo G.

C.4 Le lezioni di strumento hanno cadenza settimanale. Possono avere durata di 45 o 60 minuti a seconda della scelta fatta all'inizio dell'anno scolastico in conformità con le regole della scuola (vedi E1). Giorno e orario di lezione sono concordati all'inizio dell'anno da insegnanti e allievi sulla base delle esigenze degli stessi e della disponibilità delle aule nella sede.

 

D. CORSI

D.1 Per l'anno scolastico 2020/2021 la Scuola di Musica propone i seguenti corsi:

      PERCUSSIONI
      CLARINETTO
      SAXOFONO
      TROMBA E OTTONI
      FLAUTO TRAVERSO
      OBOE
      CHITARRA
      PIANOFORTE

D.2 Qualsiasi corso, in mancanza di un numero sufficiente di iscritti, può non essere attivato. In tale situazione eventuali quote di iscrizione già pagate saranno rimborsate (vedi paragrafo F. RETTE).

 

E. CORSI COMPLEMENTARI E CORSI OBBLIGATORI, ESAMI FINALI, VALUTAZIONI, SAGGIO, CONVENZIONE CON IL CONSERVATORIO J. TOMADINI DI UDINE

E.1 La Scuola di Musica dà la possibilità a tutti gli allievi iscritti di seguire gratuitamente il corso di teoria e solfeggio (lezione collettiva dedicata), necessario alla preparazione teorica e all'apprendimento della lettura e della scrittura musicale. Qualora l'allievo non potesse partecipare alle lezioni di teoria e solfeggio è tenuto a scegliere le lezioni della durata di 60 minuti, durante le quali sarà garantita la preparazione teorica dall'insegnante di strumento.

E.2 La Scuola di Musica, inoltre, incoraggia gli allievi a prendere parte alle attività di musica d'insieme (miniband), che sono parte fondamentale dell'apprendimento musicale.

E.3 Le attività di musica d'insieme sono gestite direttamente dagli insegnanti. Gli insegnanti scelgono gli allievi che ritengono sufficientemente maturi, meritevoli e preparati per partecipare a queste attività.

E.4 Tutti i gruppi di musica d'insieme possono partecipare ad attività esterne alla Scuola di Musica, come ad esempio prendere parte a concerti, rassegne, masterclass, concorsi, a seconda dei progetti presentati dagli insegnanti e concordati con il Responsabile della Scuola di Musica e con il Consiglio Direttivo della Banda.

E.5 ESAMI

  • Prima della fine dei corsi annuali tutti gli allievi dovranno sostenere una prova d'esame atta a determinare il loro livello di apprendimento e a fornire indicazioni e/o suggerimenti utili al proseguimento dell'attività musicale.
  • La prova si svolgerà sia per i corsi di strumento che per quelli di teoria ed educazione musicale con riferimento al programma realmente svolto ed alla maturazione acquisita dall'allievo.
  • All'esame sarà presente una commissione composta da due o più docenti della scuola ed eventualmente da maestri di musica esterni.
  • Per fini pratici ed organizzativi le prove d'esame di fine anno si svolgeranno nelle prime due settimane di maggio in concomitanza con gli orari di lezione settimanale o in una data stabilita dall'insegnante. 
  • La prova d'esame viene considerata a tutti gli effetti pari ad una lezione.
  • Al termine dell'esame verrà rilasciata dalla commissione una dichiarazione di profitto i cui giudizi/voti riguardano sia il grado di sviluppo e di assimilazione del programma sia il grado di impegno e di partecipazione alle attività didattiche proposte.

E.6 SAGGI DI FINE ANNO

L'anno scolastico termina con i saggi di fine anno che rappresentano una parte essenziale del percorso formativo e ai quali tutti gli allievi sono tenuti a partecipare in quanto avranno la possibilità di dimostrare in pubblico quanto appreso durante le lezioni esibendosi in brani solisti o di insieme di livello pari al grado di preparazione raggiunto.

E.7 CONVENZIONE CON IL CONSERVATORIO J. TOMADINI DI UDINE

La scuola di musica aderisce alla convenzione dell'ANBIMA (Associazione Nazionale Bande Italiane Musicali Autonome) con il Conservatorio J.Tomadini di Udine che permette, agli allievi interessati, di seguire con il proprio insegnante un percorso finalizzato alla possibilità di sostenere, presso la propria scuola di musica, gli esami dei corsi pre accademici del Conservatorio. Tali esami si svolgeranno in presenza del proprio insegnante e di un docente del Conservatorio, rispettando il programma proposto dal Conservatorio stesso.

 

F. RETTE

F.1 QUOTA DI ISCRIZIONE: L'iscrizione alla Scuola di Musica va perfezionata con il pagamento di € 15,00 contestualmente al pagamento della prima retta. Questa quota di iscrizione assicura il tesseramento e la relativa copertura assicurativa per tutto l'anno scolastico. Essa è da versare per tutti gli allievi di qualsiasi corso. Qualora tale quota non venisse pagata l'allievo non ha diritto di iniziare a frequentare i corsi.

F.2 RETTE ORDINARIE: Le rette previste per l'Anno Scolastico 2020/2021 sono le seguenti (gli importi si intendono mensili)

      STRUMENTI A FIATO E PERCUSSIONI (45 minuti + teoria e solfeggio): 60€

      STRUMENTI A FIATO E PERCUSSIONI (60 minuti): 68€

      CHITARRA E PIANOFORTE (strumenti non bandistici, 45 minuti): 65€

      CHITARRA E PIANOFORTE (strumenti non bandistici, 60 minuti): 72€

F.3 Le quote si pagano esclusivamente tramite bonifico bancario ed anticipatamente, mensilmente, trimestralmente od in unica soluzione, entro il 10 del mese. La quota mensile non è legata al numero di lezioni effettivamente svolte durante il mese ma è una semplice rateizzazione della quota annuale (pacchetto di 28 lezioni)

F.4 L'allievo che non paga entro la scadenza suddetta, riceverà un sollecito di pagamento. L'allievo che non recepisce tale sollecito verrà interdetto dalle lezioni fino al pagamento della retta.

F.5 Se per gravi e comprovati motivi la retta non può essere pagata entro la scadenza suddetta, l'allievo maggiorenne o il genitore/l'esercente la patria potestà (in caso di allievo minorenne) deve tempestivamente darne comunicazione al Responsabile della Scuola di Musica. Le famiglie possono altresì concordare con il responsabile scadenze diverse.

F.6 PAGAMENTO DELLE RETTE: Tutte le rette devono essere pagate con le scadenze esplicate ai punti F.1 ed F.3 tramite bonifico bancario con i seguenti dati:

 

Intestazione

Beneficiario

Banda Musicale Giovanile di Pavia di Udine

Via Roma 14, Pavia di Udine

Banca Beneficiario

PrimaCassa FVG

Filiale di Pavia di Udine

IBAN Beneficiario IT36 L086 3764 0900 4100 0010 269
Importo dovuto € ........ (corso ed eventuale noleggio)
Causale

Contributo Corsi Musica, Nome e cognome dell'allievo, strumento, n° rata

ESEMPIO: Contributo Corsi Musica, Enrico Fermi, Flauto, 2° rata

 

 

 

F.7 SCONTI

F.7.1 Nel caso più allievi appartenenti allo stesso nucleo familiare siano contemporaneamente iscritti alla scuola, si applica uno sconto di 10,00€ alla quota spettante ad ognuno dei suddetti allievi a partire dal secondo di essi. Sono esclusi a tale diritto gli iscritti ai corsi PIM e MIM. La quota di sconto non è nominativa, e tale beneficio viene a decadere qualora ci fossero ritiri da parte degli altri membri del nucleo familiare successivi al primo.

F.7.2 Per iscrizioni a più di un corso si applica uno sconto di 10.00€ alla quota delle iscrizioni successive al primo corso. Il beneficio viene a decadere in caso di ritiro dai corsi successivi al primo. Sono esclusi a tale diritto gli iscritti ai corsi PIM e MIM.

 

F.8 RIMBORSI

F.8.1 Nel caso in cui un corso non possa partire a causa di insufficiente numero di iscritti o altre gravi motivazioni, la quota di iscrizione eventualmente già pagata verrà interamente rimborsata.

F.8.2 Nel caso in cui l'allievo si ritiri in corso d'anno le quote già versate non vengono restituite.

F.8.3 Non sono previsti rimborsi nel caso di assenza dell'allievo dalla lezione (cfr. paragrafo G).

 

PER INFORMAZIONI:

 

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

oppure

 TEL. 3346471265 

 TEL. 3346471264

 

G. DISCIPLINA DELLE ASSENZE E DEI RECUPERI

G.1 L'allievo che non può presentarsi alla lezione per qualsiasi motivo è innanzitutto obbligato ad avvertire il proprio insegnante con il più largo anticipo possibile. I recapiti telefonici degli insegnanti vengono comunicati dagli insegnanti stessi o dal responsabile della Scuola all'inizio dell'anno scolastico.

G.2 L'allievo che non abbia comunicato la propria assenza con almeno 24 ore di anticipo, non ha diritto di recuperare la lezione mancata per sua assenza. Si precisa che nell'arco di tutto l'anno scolastico le lezioni recuperabili possono essere in totale tre.

G.3 L'insegnante che per qualsiasi motivo non può presentarsi a lezione deve innanzitutto avvisare gli allievi con quanto più anticipo possibile. I recapiti degli allievi, forniti nel modulo di iscrizione, vengono comunicati agli insegnanti all'inizio dell'anno.

G.4 Qualora l'insegnante faccia una o più assenze che comportino il non raggiungimento delle 28 giornate di lezione garantite, è obbligato a recuperare tali lezioni, concordando i recuperi direttamente con gli allievi e le famiglie, inserendo tali lezioni in qualsiasi momento dell'anno scolastico, sempre a seconda della disponibilità degli spazi. 

L'allievo non paga le ore di recupero, in quanto sono lezioni dovute che sono state saltate nel corso dell'anno.

 

H. STRUMENTI A NOLEGGIO

H.1 L'allievo (il genitore/l'esercente la patria potestà nel caso di allievo minorenne) può richiedere uno strumento della Banda, che verrà lui concesso fino ad esaurimento della disponibilità dell'associazione.

H.2 Lo strumento della Banda viene dato in uso al costo di €8.00 mensili.

H.3 Per strumenti rinvenuti danneggiati, mal curati, dei quali siano state perse o danneggiate parti, come anche le custodie e gli accessori,  la famiglia è tenuta a farsi carico della spesa di riparazione/sostituzione in toto. L'allievo è altresì responsabile in caso di furto o smarrimento dello strumento e/o dei suoi accessori. Nel qual caso dovrà provvedere a sue spese all'acquisto di uno strumento e/o accessorio di pari valore, ovvero al risarcimento del danno subito da parte dell'Associazione per la perdita del bene.

H.4 Qualora la Banda non sia in possesso dello strumento richiesto, essa da la disponibilità, se la famiglia non può occuparsene direttamente, di fare da mediatore con il proprio negozio fornitore e procedere ad un noleggio.

H.5 Per richiedere lo strumento a noleggio l'allievo o il genitore/l'esercente la patria potestà (nel caso di allievo minorenne) deve compilare l'apposito modulo di richiesta noleggio strumenti.

Termini e costi noleggio variano da strumento a strumento ed andranno verificati caso per caso.

 

 

Banda Musicale Giovanile di Pavia di Udine
Via Selvuzzis, 5
33050 Pavia di Udine (UD)
P.I. 01480070307